Palio

PALIO DEI COLOMBI

“Cavalli agli stalli... Via”, i cavalieri schizzano fuori dagli stalli, galloppano veloci, la polvere si alza mentre percorrono la pista lancia in resta, escono dalla curva puntano decisi sul bersaglio, sanno che solo uno di loro lo colpirà. Le grida e le incitazioni dei contradaioli si alzano e si fondono con gli applausi degli spettatori e dei costumanti. Poi all’improvviso torna il silenzio, i balestrieri mirano al meccanismo delle gabbie, la verretta fischia e colpisce il legno, la colomba vola via libera nella notte. Questo è il Palio dei colombi, una giostra di cavalli, cavalieri e balestrieri. Una delle poche giostre che ha mantenuto lo scontro diretto come nel medioevo, l’unica che viene corsa in notturna. I 5 cavalieri uno per ogni contrada si affrontano due alla volta in 10 scontri diretti chiamati tornate, il cavaliere che colpisce il bersaglio vince la tornata e ha diritto a tre punti. I 5 balestrieri tirano rispettivamente due alla volta, se entrambi colpiscono il bersaglio, quello che si avvicina più al centro ha diritto a due punti l’altro ad uno. La contrada che fa più punti vince il Palio, il vessillo della vittoria, il premio più ambito di tutti.

PALIO D’ESORDIO

Dal 2008 i responsabili del settore Campo hanno introdotto nella manifestazione quelle che vengono chiamate “Prove ufficiali”. I cavalieri in questo caso giostrano in solitaria partendo una volta a destra e una sinistra, se colpiscono il bersaglio e la tornata è regolare i due tempi di percorrenza vengono registrati. Alla fine delle tornate viene stilata una classifica che tiene conto della media dei tempi di ogni cavaliere, a cui verrà di conseguenza assegnato un punteggio. Il cavaliere che ha ottenuto la media più bassa avrà il punteggio più alto. Ogni balestriere effettua due tiri su un bersaglio che ha un punteggio da ??? a 30, la classifica in questo caso viene stilata tenendo conto della somma dei punteggi di ogni balestriere dal punteggio più alto a quello più basso. La contrada che avrà ottenuto il punteggio maggiore sommando quello del cavaliere e del rispettivo balestriere vince le prove ufficiali.

PROVE UFFICIALI

E’ una novità, nato nel 2012 perchè i giovani cavalieri umbri potessero mettersi alla prova ed esordire nella nostra giostra. Anche questa come le prove ufficiali viene corsa  in solitaria, ogni cavaliere gira una volta a destra e una sinistra, se la tornata è corretta in tutte e tre le fasi, partenza corsa e arrivo (colpire il bersaglio) riceverà 10 punti. Il cavaliere che fa il punteggio più alto vince il Palio d’esordio.

 

 

Cookies Policy

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli inserti pubblicitari, al fine di fornire funzioni per i social media e analizzare il traffico. Inoltre, condividiamo le informazioni inerenti all'uso del nostro sito sui social media e con i nostri partner pubblicitari e di analisi dei dati in conformità con la nostra Informativa sulla privacy. Può gestire le Sue preferenze in Impostazioni dei cookie. Utilizzando questo sito web, Lei acconsente all'uso dei cookie.

Informazioni Cookies
La Sua privacy

Quando visita un sito web, questo può archiviare o recuperare informazioni sul Suo browser, perlo più sotto forma di cookie. Le informazioni potrebbero riguardare Lei, le Sue preferenze o il Suo dispositivo e sono utilizzate soprattutto perché il sito funzioni nel modo atteso.

Normalmente, le informazioni non La identificano direttamente, ma Le consentono di vivere un'esperienza più personalizzata sul web. Nel rispetto del Suo diritto alla privacy, può decidere di non acconsentire, modificandeo le impostazione del browser. Tuttavia, il blocco di alcuni tipi di cookie può avere conseguenze sull'esperienza di navigazione sul sito e sui servizi che possiamo offrire

Cookie necessari

Sono cookie necessari per il funzionamento del sito web e non possono essere disattivati nel nostro sistema. Di solito, sono impostati solo per rispondere alle azioni con cui si richiedono servizi come l'impostazione delle preferenze per la privacy, la registrazione o la compilazione di moduli. Senza questi cookie ci sarà impossibile fornire alcune parti del sito o dei servizi richiesti.

Cookie Prestazioni e analisi

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico così da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. In questo modo ci è possibile sapere quali pagine sono più o meno popolari e vedere in che modo i visitatori navigano sul sito.

Tutte le informazioni raccolte dai cookie sono aggregate e pertanto anonime.

Cookie Social Media

Questi cookie permettono la condivisione dei post sui social media o l’interazione con il sito tramite i propri profili social (Facebook, LinkedIn, Google+, ecc ).

Le informazioni sono raccolte dalle organizzazioni proprietarie dei plugin e non sono in alcun modo gestite dalla nostra azienda.

Di seguito si riportano i link alle informative delle suddette organizzazioni