La  contrada Crux Burgi nasce nel lontano 1981, quando per prima vinse il Palio dei Colombi. All'epoca le manifestazioni storiche erano organizzate dalla ProLoco, le contrade ancora non esistevano, ma un embrione di associazione era già vitale e dopo la vittoria, divenne più urgente una effettiva organizzazione anche legale. Il nostro primo priore fu Goffredo Miliacca a cui molti altri seguirono da Remo Guerrini a Umbro Passone, da Daniele Crocione a Marino Zara passando per Teresa Quadraccia, per tornare a Marino Zara con il  nuovo mandato dell'Ottobre 2017.                                                       

    

I colori della contrada sono il Rosso e il Blu, che vengono continuamente revocati nello sventola re dei vessilli in tutte le vie della contrada che vengono vestite a festa dalla metà di Luglio e soprattutto negli abiti dei nostri tamburini che orgogliosamente li portano in corteo. La storia del nostro Vessillo nasce da una ricerca condotta da Amulio Giurelli e Maria Ludovica Santori che spiegarono che la disposizione dei colori dovesse essere con il colore più chiaro a sinistra o in alto e il vessillo dovesse contenere un simbolo di contrada.

Il primo stendardo si rifaceva a quello della nobile famiglia Venturelli, sempre rosso e blu con strisce in oro a delimitare i campi e due stelle oro in campo rosso; quello attuale vede riportata l'effigie di Porta Leone IV, una delle due porte presenti sul territorio della contrada. 
(tratto da Maria Ludovica Santori – Vita di Contrada a cura di Teresa Quadraccia Editoria sociale-UVE- La collana del no-profit).
 
Fulcro della contrada è via della Repubblica che va da Porta Romana o “porta Busolina” sino al Borgo o Burgus ossia il punto di incontro di più strade e che ha dato il nome alla contrada.
Sono numerose le attività sociali che hanno sempre contraddistinto la nostra contrada, da “Castagne al Borgo” per festeggiare il Natale imminente, alla rievocazioni dei grandi fuochi della Pentecoste con il “Focaraccio RossoBlu” passando per la “Befana dei bambini e degli anziani” che ogni anno porta un momento di serenità agli anziani ricoverati in ospedale o nelle case di riposo e gioia ai bambini che amano festeggiala.
 
 La contrada conta sette Palii vinti, l'ultimo nel 2009 quando era già iniziato il nostro sogno di avere una scuderia propria con l'intento di crescere cavalli e cavalieri nell'ottica del Palio dei Colombi. Il progetto era nato nel 2008 quando la contrada era guidata da Marino Zara, da un'idea di Andrea Corvi e Francesco Marzoli che ancora oggi è il nostro fantino affiancato da giovani leve come Filippo Quadraccia che sono il nostro futuro.
 
 
Anche la nostra contrada gestisce una taverna, ricavata nel seminterrato di Palazzo Colonna e nei suoi locali abbiamo anche la fortuna di avere una stupenda cisterna romana per la raccolta delle acque piovane. Ogni anno offriamo piatti della tradizione culinaria delle nostre zone, cercando il più possibile prodotti a km 0 con produzioni locali e prodotti di alta qualità ma si cerca anche di ricreare piatti il più possibile vicini alla periodo medievale a cui ci rifacciamo nelle nostre rievocazioni, ossia la prima metà del trecento. Quest'anno

 la taverna aprirà il 30 Luglio e chiuderà il 12 Agosto 2018 e i numeri a cui potete fare riferimento per informazioni o prenotazioni sono: 

Chiara Sgrigna 3420279268 
Carlo Quadraccia 3471230814 
Federico Fanelli 3476133919
 
 
La vita di contrada ruota attorno al volontariato.
Volontari sono coloro che gestiscono la taverna, dalla spesa alla realizzazione dei piatti alla loro somministrazione.
Volontari sono coloro che studiano la storia dei nostri Statuti, fanno ricerca storica e iconografica per la realizzazione degli abiti del corteo cercando di essere il più possibile fedeli alla storicità, al ruolo interpretato da figurante.
Volontari sono coloro che tagliano, cuciono, ricamano e in generale si prendono cura tutto l'anno degli abiti fatti e da fare.
Volontari sono coloro che scrivono, dirigono e recitano il famoso “Angolo di Contrada” un appuntamento ormai irrinunciabile per tutti gli Amerini, che attraverso una piccola manifestazione nata come “allestimento scenografico di scene di vita medievale” in una piazza.. in una via.. o angolo della nostra città..fanno un salto nel tempo e si trovano catapultati in momenti di vita del 1346 o giù di lì.
Fatti più o meno reali in un contesto storico reale e dimostrato nei rapporti con città vicine, nei rapporti tra famiglie più o meno nobili..più o meno importanti nella prima metà del trecento. Storie di mercanti, di cui la nostra contrada era ricca, come di fornai, fabbri, tintori essendo la nostra una contrada di artigiani. 
Negli anni l'angolo si è trasformato in una vera e proprio rappresentazione teatrale e con cura di dettagli storici e caratterizzazione dei personaggi sempre più minuziosa e accurata ha vinto numerosissimi premi come “Miglior Angolo di Contrada” riuscendo abilmente a coniugare storicità, divertimento e cultura. ( Alessandro Sgrigna; Antonella Quadraccia, Pierluigi Sbaraglia - Vita di Contrada a cura di Teresa Quadraccia) Quest'anno il nostro angolo si svolgerà presso il Chiostro della Chiesa di San Francesco, giovedì 2 Agosto 2018 alle ore 21:00 ma non vogliamo anticiparvi nulla... mai vorremmo rovinarvi una sorpresa!!!!
Volontari s ono anche tutti i nostri figuranti, che ogni anno animano il Corteo Storico , quando va in scena la rievocazione del momento in cui arrivava il Podestà da Roma e gli venivano offerte le chiavi della città ed egli apre la grande Porta Busolina per entrare in città. I figuranti cercano di interpretare e caratterizzare un personaggio che sia egli il Sindacus o un Custodes... una Dama o una Ancella...
Vi aspettiamo allora!! Cominciamo mercoledì 25 Luglio fino a Domenica 12 Agosto con il Palio dei Colombi.. vi aspettiamo nella nostra contrada.. con i nostri colori... con i nostri piatti e con tutti i nostri eventi!!
La Befana visita una contradaiola
 

Cookies Policy

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli inserti pubblicitari, al fine di fornire funzioni per i social media e analizzare il traffico. Inoltre, condividiamo le informazioni inerenti all'uso del nostro sito sui social media e con i nostri partner pubblicitari e di analisi dei dati in conformità con la nostra Informativa sulla privacy. Può gestire le Sue preferenze in Impostazioni dei cookie. Utilizzando questo sito web, Lei acconsente all'uso dei cookie.

Informazioni Cookies
La Sua privacy

Quando visita un sito web, questo può archiviare o recuperare informazioni sul Suo browser, perlo più sotto forma di cookie. Le informazioni potrebbero riguardare Lei, le Sue preferenze o il Suo dispositivo e sono utilizzate soprattutto perché il sito funzioni nel modo atteso.

Normalmente, le informazioni non La identificano direttamente, ma Le consentono di vivere un'esperienza più personalizzata sul web. Nel rispetto del Suo diritto alla privacy, può decidere di non acconsentire, modificandeo le impostazione del browser. Tuttavia, il blocco di alcuni tipi di cookie può avere conseguenze sull'esperienza di navigazione sul sito e sui servizi che possiamo offrire

Cookie necessari

Sono cookie necessari per il funzionamento del sito web e non possono essere disattivati nel nostro sistema. Di solito, sono impostati solo per rispondere alle azioni con cui si richiedono servizi come l'impostazione delle preferenze per la privacy, la registrazione o la compilazione di moduli. Senza questi cookie ci sarà impossibile fornire alcune parti del sito o dei servizi richiesti.

Cookie Prestazioni e analisi

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico così da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. In questo modo ci è possibile sapere quali pagine sono più o meno popolari e vedere in che modo i visitatori navigano sul sito.

Tutte le informazioni raccolte dai cookie sono aggregate e pertanto anonime.

Cookie Social Media

Questi cookie permettono la condivisione dei post sui social media o l’interazione con il sito tramite i propri profili social (Facebook, LinkedIn, Google+, ecc ).

Le informazioni sono raccolte dalle organizzazioni proprietarie dei plugin e non sono in alcun modo gestite dalla nostra azienda.

Di seguito si riportano i link alle informative delle suddette organizzazioni