DOMENICA 11 AGOSTO LE CINQUE CONTRADE DI AMELIA SCENDERANNO IN CAMPO PER CONTENDERSI IL PALIO DEI COLOMBI 2019

Saranno tutte e cinque le Contrade Amerine che domenica 11 agosto scenderanno in campo per prendere parte al Palio dei Colombi dove al termine della gara ci sarà sicuramente un unico vincitore che si porterà a casa il Palio ma tutte insieme avranno vinto un premio ancora più grande perchè scendendo in campo tutte unite vedranno premiato il grande lavoro fatto durante un intero anno.

Ieri nel pomeriggio con l’ultima riunione della Contrada Collis dopo oltre 10 giorni di estenuanti trattative si è conclusa una vicenda che ci ha profondamente colpiti, si è conclusa una battaglia che non vede né vincitori né sconfitti ma una battaglia che alla fine ha fatto prevalere il buon senso di tutti accettando i cinque punti di penalizzazione sulla graduatoria finale del Palio per la Contrada Collis

Da oggi siamo di nuovo tutti al lavoro perché la cosa che più conta in questo momento sono le manifestazioni alle quali uomini e donne, ragazzi e ragazze delle cinque Contrade hanno lavorato per un intero anno, un lavoro che in questo momento deve essere di squadra.

Nella giornata del 1 agosto ho rimesso il mandato di Presidente dell’Ente perché sin dal primo momento non mi sono trovato d’accordo con le decisioni che si stavano prendendo da parte delle quattro Contrade e sulla posizione presa dalla Contrada Collis di non partecipare alle visite veterinarie per i cavalli che dovranno correre il Palio. Si può condividere o meno una decisione ma quando questa è presa a maggioranza deve essere rispettata. Da parte mia non potevo condividere però una punizione che alla fine andava a punire chi come i contradaioli aspetta questi giorni di festa per veder coronato il sogno di aver realizzato e lavorato per una bella manifestazione.

Di fronte a questioni così delicate solo un organo giudicante si sarebbe potuto esprimere ma questo avrebbe comportato il ricorso alle vie legali e con esse la perdita del significato stesso della festa e dello spirito associativo che ne è alla base. Si è scelta la via della mediazione e del compromesso manifestando così un grande senso di responsabilità e attaccamento alla città

Da questa vicenda ne usciamo ancora più convinti che ci devono essere regolamenti da rispettare e norme ben chiare e soprattutto che non possano lasciare dubbi nella loro interpretazione con penalizzazioni e sanzioni alle quali si debba ricorrere in casi come questo.  Dal mese di settembre si lavorerà alla redazione di un regolamento interno dell’Ente che dia norme di comportamento chiare e precise, si rivedranno tutti i regolamenti inerenti le varie gare tra le cinque Contrade ed in modo particolare quello del Palio dei Colombi. Regolamenti che saranno alla base di una civile convivenza.

 

 

 

 

 

Rimettendo il mio mandato di Presidente nelle mani delle cinque Contrade ho fatto loro un appello, l’appello di non veder vanificato un grande lavoro di squadra fatto in questo ultimo anno con evidenti passi in avanti e di sicura crescita che sono visibili a tutti, la calorosa lettera che ho inviato loro ha dato i suoi buoni risultati, li ha portati a riflettere attentamente tanto è che la riunione si è protratta sino alle tre di notte. Il Sindaco Laura Pernazza che per carica è anche Presidente Onorario dell’Ente, Leonardo Pimpinelli Consigliere Delegato alle Associazione e rappresentante dell’Amministrazione Comunale in seno al Consiglio Direttivo si sono spesi sino alla fine per raggiungere quell’accordo che nella mia lettera auspicavo ed invitavo tutti a raggiungere.

Il regolamento del Palio all’articolo 2 recita chiaramente che tutte e cinque le contrade devono prendere parte al Palio dei Colombi e così sarà, drastiche prese di posizione con punizioni e sospensioni sono state accantonate convinti sempre di più che la cosa che più conta in questo momento è ritrovarsi tutti insieme al campo dei giochi e fare il tifo ognuno per il proprio cavallo, cavaliere e balestriere, questo è l’amore che le Contrade hanno voluto dimostrare per il Palio e per Amelia con la speranza che quanto accaduto serva in futuro da lezione a tutti e ad ottenere norme più chiare. Grazie a chi ha reso possibile tutto questo, grazie per essere giunti all’unica soluzione che si poteva prospettare, correre in cinque

Oggi su espresso invito da parte di tutte le Contrade e dell’Amministrazione Comunale sono tornato nella mia seconda casa, la sede dell’Ente Palio dei Colombi, per mettermi nuovamente al lavoro, grandi impegni ci aspettano in questi giorni, le manifestazioni proseguono regolarmente come da calendario. Qualcuno forse si aspettava da me parole diverse ma la passione e l’amore che nutro per il Palio dei Colombi e per la Città di Amelia sono queste, sono un Presidente che è stato, è e sarà sempre al di sopra delle parti pronto ad ogni sacrificio ed a fare un passo indietro quando ce ne sarà bisogno.

Alle Contrade, ai Priori ed ai loro Consiglieri, ai Contradaioli tutti i migliori auguri per queste giornate di festa e che vinca il migliore ma soprattutto lancio un appello affinché la manifestazione si svolga nella massima tranquillità e rispetto delle regole. Buon Palio dei Colombi a tutti.

 

Amelia 2 agosto 2019

                                                                                   Presidente Ente Palio dei Colombi
                                                                                                     Carlo Paolocci

 

 

 

Cookies Policy

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli inserti pubblicitari, al fine di fornire funzioni per i social media e analizzare il traffico. Inoltre, condividiamo le informazioni inerenti all'uso del nostro sito sui social media e con i nostri partner pubblicitari e di analisi dei dati in conformità con la nostra Informativa sulla privacy. Può gestire le Sue preferenze in Impostazioni dei cookie. Utilizzando questo sito web, Lei acconsente all'uso dei cookie.

Informazioni Cookies
La Sua privacy

Quando visita un sito web, questo può archiviare o recuperare informazioni sul Suo browser, perlo più sotto forma di cookie. Le informazioni potrebbero riguardare Lei, le Sue preferenze o il Suo dispositivo e sono utilizzate soprattutto perché il sito funzioni nel modo atteso.

Normalmente, le informazioni non La identificano direttamente, ma Le consentono di vivere un'esperienza più personalizzata sul web. Nel rispetto del Suo diritto alla privacy, può decidere di non acconsentire, modificandeo le impostazione del browser. Tuttavia, il blocco di alcuni tipi di cookie può avere conseguenze sull'esperienza di navigazione sul sito e sui servizi che possiamo offrire

Cookie necessari

Sono cookie necessari per il funzionamento del sito web e non possono essere disattivati nel nostro sistema. Di solito, sono impostati solo per rispondere alle azioni con cui si richiedono servizi come l'impostazione delle preferenze per la privacy, la registrazione o la compilazione di moduli. Senza questi cookie ci sarà impossibile fornire alcune parti del sito o dei servizi richiesti.

Cookie Prestazioni e analisi

Questi cookie ci permettono di contare le visite e le sorgenti di traffico così da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. In questo modo ci è possibile sapere quali pagine sono più o meno popolari e vedere in che modo i visitatori navigano sul sito.

Tutte le informazioni raccolte dai cookie sono aggregate e pertanto anonime.

Cookie Social Media

Questi cookie permettono la condivisione dei post sui social media o l’interazione con il sito tramite i propri profili social (Facebook, LinkedIn, Google+, ecc ).

Le informazioni sono raccolte dalle organizzazioni proprietarie dei plugin e non sono in alcun modo gestite dalla nostra azienda.

Di seguito si riportano i link alle informative delle suddette organizzazioni